Chiropratica: che cos'è?

Un breve focus dei nostri esperti.

Notizie correlate:

 

4 dicembre 2016

Agopuntura:

La spiegazione del Dott. Rustichelli

1 dicembre 2016

Introduzione alla Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva

6 dicembre 2016 (aggiornato 20 gennaio 2017)

La chiropratica è una disciplina scientifica olistica e un’arte curativa, concerne la patogenesi, la diagnosi, la cura , la terapeutica nonché la profilassi dei disturbi funzionali; si occupa altresì delle sindromi del dolore e degli effetti neurofisiologici relativi a disordini statici e dinamici dell’apparato locomotore umano. Secondo la federazione mondiale di chiropratica: “La chiropratica concentra la propria attenzione sulle relazioni tra struttura (colonna vertebrale) e funzione (coordinata dal sistema nervoso) e sul modo in cui tale relazione influenza il recupero e il mantenimento della salute. La prassi chiropratica comprende:

 

- Formulazione della diagnosi chiropratica

 

- L’intervento per il ripristino dell’integrità neurologica e biomeccanica attraverso il trattamento chiropratico adatto al caso

 

- Terapie manuali con tecniche specifiche

 

- Terapie fisiche, esercizi, rieducazione, educazione

 

E' indicata nel trattamento di numerose patologie :

 

- Mal di testa (cefalea, emicrania, sinusite)

- Sindrome vertiginosa

- Cervicalgia, cervicobrachialgia

- Artralgia della spalla, del gomito, del polso

- Dorsalgia

- Mal di schiena, sciatalgia, cruralgia

- Coccigodinia (dolori al coccige, sublussazione del coccige, contusioni)

- Coxalgia (artrosi )

- Gonalgia (dolore al ginocchio)

- Dolore alla caviglia (distorsioni)

- Podalgia (dolore al piede, fascite plantare, sublussazioni, metatarsalgia, borsite calcaneale, tendine di Achille)

 

 

14 settembre 2017

Ecografia dell'anca neonatale

28 novembre 2017

I disturbi alimentari

17 ottobre 2018

ATTIVAmente - Gruppi di potenziamento cognitivo